« Prev
11/21 Next »

Molte domande, poche certezze

Si apre dinanzi il gran campo (minato!) delle ipotesi. Le osservazioni circa il percorso seguito per accedere alla Monte di Collina nulla dicono riguardo al quando e al perché i Collinotti abbiano colonizzato la valle che ancora oggi porta il nome del loro villaggio, e ne siano stati investiti del beneficio. Struttura e fraseologia dei documenti, e soprattutto il confine settentrionale di Stali-Plöcken, lasciano intendere che fin dalle origini si trattasse di possesso da beneficio feudale.

Se poi il concedente originario fosse il Patriarca stesso, o invece il beneficio datasse da tempi ancora più antichi, non ci è dato sapere con certezza: in via induttiva, il potere patriarcale “pieno”, post 1077, è il principale indiziato. Il che, un po' ragionando e un po' congetturando (in assenza del “vero” ci si attacca al verosimile, al probabile, al possibile…), apre nuovi scenari riguardo alla colonizzazione della stessa valle del rio Morareto-Fulìn, quella dove si trova Collina. Insomma, dell'origine di Collina stessa. Anche su questo si dovrà ritornare più avanti.

« Prev
11/21 Next »
Scarica
Scarica questo file (MonteCollina.pdf)Mons di Culina Culìno e Culinòts[© 2015 Enrico Agostinis]390 Downloads
sei qui