« Prev
5/21 Next »

… nel tempo e non solo

Con un nome così, la Monte di Collina sarà certamente situata presso l'omonimo villaggio, amena frazione del comune di Forni Avoltri, posta a 1250 m di quota alle falde del m. Cogliàns ecc. ecc…

Naturalmente, non è così. Troppo facile! Il percorso dal villaggio di Collina alla omonima Monte è tutt'altro che la strado dal órt (a Culìno la pronunzia è con la “o” acuta), la strada dell'orto che i Collinotti prendono a paradigma di un percorso molto breve. Al contrario è strada lunga, e tormentata assai.

Anzitutto l'alpeggio si trova non solo al di fuori dei confini frazionali di Collina, ma anche fuori dell'odierno comune d'appartenenza della frazione stessa, Forni Avoltri. Non che il limes amministrativo, per di più di conio recente, costituisca in sé elemento di separatezza geografica o sociale, e men che meno un invalicabile impedimento al movimento di uomini e cose. Il ridente borgo di Gjivïàno-Givigliana, ieri comune autonomo e oggi ubicato in comune di Rigulât-Rigolato, non per ciò è mai stato far away per Culìno e Culinòts, e men che meno off limits (tanto per continuare con una variante moderna della parlata locale): al contrario, la distanza di Givigliana da Collina è tale da non costituire ostacolo a che per secoli gli ardenti giovinotti di Collina ci andassero a morose (codeste ultime, a tempo debito, spesso pure legittime spose).

Si potrà obiettare che l'esempio è mal scelto, nel senso che qualche chilometro in più o in meno non sarà certo di grande ostacolo o, rispettivamente, incentivo ai morosamenti (che, come è ben noto, si incentivano da sé e non in base al chilometraggio), ma potrebbe ad esempio costituire ostacolo al movimento delle merci, soprattutto in tempi di dazi, pedaggi e gabelle a ogni attraversar di rio. E infine — non più in senso lato, ma in preciso riferimento al borgo e all'alpeggio — non è solo questione di mera distanza, pur considerevole, ma anche di dislivello: Collina è separata dalla omonima Monte dalla cresta che congiunge il massiccio del Cogliàns al Cròstis, e per la via più breve che dall'abitato conduce all'alpeggio si devono superare oltre 700 metri in salita, e poi qualche altro centinaio in discesa.

Dettagli utili ma non essenziali, e sui quali potremo ritornare fra poche righe. Importante ora è sottolineare come la Monte di Collina o val di Collina che dir si voglia si trovi lontana dal villaggio omonimo, e sia oggi situata in territorio amministrativamente “alieno”. E proprio questo curioso ma non esclusivo status sarà oggetto, insieme ad altre particolarità, della nostra attenzione.

« Prev
5/21 Next »
Scarica
Scarica questo file (MonteCollina.pdf)Mons di Culina Culìno e Culinòts[© 2015 Enrico Agostinis]383 Downloads
sei qui