« Prev
11/28 Next »

Spigolature

Fra le curiosità delle Note sono i numerosi indirizzi che Samassa registra una tantum, inframmezzati a tutt'altre annotazioni e che poi scompaiono nel nulla. Indirizzi e recapiti spesso di persone di un certo rilievo, almeno a giudicare dai titoli che si portano appresso, e non sempre immediatamente collegabili ad alcuna sua attività (a meno che non si tratti di potenziali clienti da portare in montagna). Alcuni esempi, sparsi fra le Note e apparentemente senza alcun nesso fra loro:

Principe Luigi Porcia
Spital an der Drau, Carinzia

Marchese Massimo Mangilli
Per Mortegliano
Prov. Udine Flumignano

Carlo Vocgeler
i. r. Notaio, a Kotschach

Altra pratica curiosa di Samassa, l'abitudine di registrare i tempi al minuto.

Li 9 [febbraio 1893] il sole tramonta nel buso di Comeligo ossia fra il monte Pleros e il monte Cadin di Forni verso la Paralba, geri non è arivato e oggi a Durato 11 minuti scarsi, ma intendo dire che a ore 4.19 quatro e Dicianove e levato Drio il monte Pleros.

Finché rileva le effemeridi quotidiane la precisione ha un senso, ma non sempre appare così strettamente necessario.

li 27 [maggio 1893] bello a ore 3, idem a ore 4, piova [...] a ore 3 e 7 minuti [pom.], nuvolo e tuona sempre o di una parte o de l'altra a ore 5 piova, a ore 5 e 18 piova forte [...]

Oppure il gallo cedrone che «a cantato solo 8 volte a ore 5 e 3 minuti».

Come ben si comprende (o forse no...) un'insieme di microiformazioni in cui è difficile trovare un autentico filo conduttore: l'eventuale fil rouge bisogna definirlo a priori, e nelle Note andarsi a cercare gli elementi e le informazioni che supportano o smentiscono l'ipotesi di lavoro. Se di quadro generale si può parlare, Pietro Samassa ne esce come un uomo indaffarato in ogni direzione, in cento attività, in mille dettagli, mestieri, occupazioni, lavori.

Nessuna ipotesi si può invece avanzare circa le ragioni di tutto questo fermento, e soprattutto della necessità di registrare e tener conto di ogni più piccola spesa o ricavo. Per di più, di queste entrate e uscite raramente si trova un consuntivo che vada oltre la singola operazione36, la quale è subito accostata a un'altra il cui nesso con la precedente risulta oscuro, e un pur ipotetico filo conduttore è subito smarrito. Dopo avere scorso pagine e pagine di numeri e contratti e accordi e vendite e lavori effettuati e "dipendenti" pagati, non sono riuscito a farmi un'idea di quanto Samassa guadagnasse in un anno.

Della persona Pietro Samassa conosciamo ormai tutto quanto ci è dato sapere. Fine del primo atto, è tempo di passare al personaggio, ma prima è necessario transitare attraverso una curiosa "interfaccia", a mezza via fra privato e pubblico, del protagonista delle nostre fatiche. Un intermezzo, appunto.

« Prev
11/28 Next »
Scarica
Scarica questo file (Pietro Samassa.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina singola)[© 2016 Enrico Agostinis]278 Downloads
Scarica questo file (Pietro Samassa pagina doppia.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina doppia)[© 2016 Enrico Agostinis]279 Downloads
sei qui