« Prev
22/28 Next »

L'ambizione

Ambizione, vizio o virtù a seconda della prospettiva, e soprattutto a seconda di chi ne è titolare: solitamente, le nostre ambizioni sono qualità, quelle degli altri gravissimi difetti (quello è un ambizioso!). Come se ogni alpinista non avesse l'ambizione di raggiungere la vetta; per tacere di ben altre e più alte ambizioni di cui sono pieni i libri di storia e di scienza, da Einstein a Pasteur a Colombo a Marco Polo69.

Parete sud della Torre e della Creta Chianevate
Fig. 19 - Da forcella Chianevate, parete sud della Torre e della Creta Chianevate, dove si svolge la via di Samassa e Urbanis del 1895. In primo piano, sulla destra, le propaggini occidentali della Creta Monumenz; in basso le ghiaie del vallone della Chianevate, all’attacco della via (foto Dorino Bon).

A fronte dell'irritazione di Samassa per la mancata pubblicazione del resoconto di una nuova via aperta grazie al suo contributo70, Julius Kugy scrive, non senza una buona dose di sarcasmo e di irridente supponenza, uno sferzante "quell'ambizioso voleva vedersi stampato". Anche Spezzotti scrive temperamento suscettibile ed anche un po' ambizioso (pag. 26). Infine, nel necrologio di Ferrucci, nelle qualità non meno necessarie e lodevoli di cui Samassa è privo è troppo facile identificare l'umiltà e la modestia (l'ingenuo Pietro pensava di poter andare in Himalaya con il Duca degli Abruzzi!).

Ambizioso! E superbo, che è pure peccato capitale! Ma chi ambisce mai a essere (versione soft di chi-si-crede-di-essere?) questo zotico montanaro? Vediamo. Propongo due chiavi di lettura, una di alto profilo, e una di profilo molto più basso.

La prima è che, come abbiamo già visto, Samassa sente (forse "sa", ma limitiamoci alla sensazione) di poter fare di più di quel che gli viene chiesto dai suoi clienti. Vuole essere messo alla prova per poter dimostrare ciò che vale, o che ritiene di valere. Per questa ragione vuole che si scriva e si conosca chi è Samassa e che cosa è in grado di fare. Niente da fare: ambizioso!

La seconda chiave assomiglia un poco alla prima, ma è apparentemente (solo apparentemente) più banale e decisamente più tangibile. Persino venale. Che per Samassa la pubblicazione della relazione di una "sua" nuova via, e una conseguente maggiore notorietà, possano significare qualche cliente e qualche lira in più − e abbiamo visto quanto valga questo "più": da 10 volte e più il salario del Samassa-operaio − non sfiora neppure l'highbrow Kugy71. E Samassa resta nulla più che un ambizioso!

Lo stesso principio degli universi culturalmente lontanissimi e incomunicanti vale, certo con maggiore levità, anche per Urbanis. Nel 'alpinista friulano vuole tentare la già menzionata salita della Creta Chianevate da sud, dal vallone. Via posta "prenota" la guida per il 28-29 agosto, ma giunto a Collina

mi attendeva una sorpresa: Pietro Samassa celebrava il giorno appresso le sue nozze! Pensavo già a rimandare la salita a miglior occasione, quando mi abboccai con la guida. Essa, con slancio veramente encomiabile, mi propose di attenderla all'osteria Faleschini un giorno solo, e di compiere la salita all'alba del giorno dopo"72.

Prendiamo buona nota della flessibilità, disponibilità e persino cortesia di Urbanis (tutt'altro che scontate) di fronte al differimento dei suoi programmi, ma proprio non si può non notare come l'alpinista udinese non sia minimamente sfiorato dall'idea che allo "slancio veramente encomiabile" di Samassa − cui vogliamo fortemente credere, dal momento che pianta la neo-sposa nel letto nuziale... − fosse quanto meno da accostare anche l'opportunità, se non proprio la necessità, di non rinunciare alle 25 Lire della sua prestazione73.

Dettagli, ancora dettagli e sempre dettagli, ma il bandolo della matassa − o uno di essi − continua a sfuggire. È ormai tempo di rompere qualche specchio per vedere dove sta la figura autentica, indubbiamente la più autorevole fra quelle che popolano la nostra aula di giustizia-palcoscenico. È tempo di chiamare a testimoniare il dottor Julius Kugy.

« Prev
22/28 Next »
Scarica
Scarica questo file (Pietro Samassa.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina singola)[© 2016 Enrico Agostinis]319 Downloads
Scarica questo file (Pietro Samassa pagina doppia.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina doppia)[© 2016 Enrico Agostinis]336 Downloads
sei qui