« Prev
5/28 Next »

Le carte

I taccuini di Samassa (di seguito nel testo Note5) non contengono informazioni minimamente esaustive della sua vita. Esse coprono, e in maniera sotto molti aspetti lacunosa, un periodo ridotto (gli anni dal 1890 al 1903) della sua già breve esistenza, ma anche di questo periodo non forniscono una copertura organica e regolare. Principalmente per questa ragione nel prosieguo di questo lavoro le Note non saranno oggetto di una impossibile trattazione sistematica: le annotazioni saranno invece utilizzate singolarmente quando particolarmente pertinenti o rilevanti nell'ambito dell'argomento in trattazione.

Collina, circa 1910
Fig. 3 - Collina, circa 1910. In primo piano casa Mòdie-Bianchi ancora in costruzione. Insecondo piano casa Toch, terminata nel 1890 e quindi già da vent’anni. Abitata da Pietro con la moglie e 8 figli, non sembra esattamente la casa di un uomo ricco.

Di ritorno al contenuto, le Note consistono in un enorme numero di microinformazioni relative a ogni genere di eventi, transazioni, lavori, luoghi, incontri, fatti, personaggi e altro ancora inerente le moltissime occupazioni di Samassa6, attività per lo più comuni e ordinarie come il commercio e il lavoro d'impresa, ma talvolta anche scabrose e illegali come il contrabbando e la caccia di frodo. Già quest'ultima notizia (la presenza di informazioni "sensibili") costituisce un'informazione tanto indiretta quanto rilevante: proprio in virtù della palese annotazione di informazioni delicate − e in certo modo anche rischiose se in mani sbagliate − è difficile pensare che vi sia una qualche forma di esclusione, di autocensura o di selezione delle informazioni stesse da parte di Samassa. In altri termini, pur con tutti i limiti sopra accennati possiamo ragionevolmente ritenere che le Note siano rappresentative di quel ritaglio di vita su cui insistono, in particolare per quanto concerne l'attività "professionale" − qualunque cosa ciò significhi − di Samassa stesso.

Dalle centinaia e centinaia di annotazioni una cosa emerge al di sopra di ogni altra, e con tutta chiarezza: Samassa non ha una singola professione costante e duratura nel tempo da cui tragga il sostentamento della propria famiglia. È muratore, boscaiolo, (micro)imprenditore, commerciante di latticini, di legna, di pelli e altro ancora, senza dimenticare le altre ben conosciute attività, lecite e meno lecite, di cui si dirà fra breve. Insomma, tante sono le attività di cui si occupa, spesso contemporaneamente, che è persino difficile dire se almeno ne ha una prevalente, che lo impegni più di altre o che più di altre sia per lui fonte di reddito. Più semplice è dire, e con ragionevole certezza, quali attività non siano prevalenti quanto a tempo loro dedicato e a ricavi da esse generati. In confronto a quanto noto sino a oggi, i risultati sono sorprendenti.

Al netto della improbabile qualifica di calzolaio asserita alla visita di leva7 e a quella più verosimile di muratore dichiarata al momento del matrimonio, le attività "professionali" associate a Samassa dai suoi più recenti biografi sono quelle di cacciatore (o, secondo alcuni, semplicemente "bracconiere"), contrabbandiere e guida alpina. Attributi qualitativamente corretti − bracconiere compreso − ma quantitativamente lontani dalla realtà. Samassa fu tutto questo ma nulla di ciò, sia singolarmente che nell'insieme, può essere definito sua attività prevalente, sia in termini di tempo impiegato che di reddito generato8. Nelle Note le suddette attività attribuitegli come professionali sono tutte riportate, ovviamente in maniera come sempre disorganica, ma emerge con chiarezza che si tratta di occupazioni discontinue e comunque non sistematiche: con una stima certo approssimativa, ma anche non inverosimile, possiamo circoscrivere l'impegno in ciascuna di esse a poche decine di giorni l'anno.

Attività marginali, dunque, ma poiché esse rivestono considerevole importanza nell'immaginario collettivo e nella rappresentazione della vita di Samassa che solitamente viene fornita, vedremo di darne conto con una buona dovizia di particolari.

« Prev
5/28 Next »
Scarica
Scarica questo file (Pietro Samassa.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina singola)[© 2016 Enrico Agostinis]313 Downloads
Scarica questo file (Pietro Samassa pagina doppia.pdf)Pietro Samassa alias Pìori di Tòch (pagina doppia)[© 2016 Enrico Agostinis]324 Downloads
sei qui