« Prev
24/36 Next »

 

11.08.1906 - numero 32

Pidocchi e cimici

«Ci scrivono da Aussig (Boemia)
Lo sciopero di Aussig è terminato con una vittoria. Però non sarà male che i lettori dell'‹Operaio Italiano› facciano conoscenza colla squadra che si era posta a servizio dei signori capitalisti per contrastarci que' lievi miglioramenti che avevano domandato. È una squadra di crumiri professionali, poiché anche l'anno scorso fecero lo stesso durante gli scioperi di Reichenbach e Bodenbach.
Sono i sognori:

  • Luigi Sburlini (papà)
  • Nicolò Sburlini
  • Vincenzo Sburlini
  • Giacomo Sburlini
  • Pietro Sburlini

Tutti di Ampezzo (Prov. Udine)
[...]»

« Prev
24/36 Next »
sei qui