« Prev
4/27 Next »

 

03.05.1903 - numero 9

Movimenti di salario. Muratori

Sempre sullo sciopero di Kiel si osserva che i "padroni"

«sperano sempre di sostituire i muratori ed i carpentieri di Kiel con dei Krumiri. Ma finora non hanno avuta molta fortuna, poiché fra tutti hanno raccolto appena qualche boemo e un paio di muratori della Slesia e 13 italiani condotti da certo Zerin Eugenio di Caneva di Tolmezzo già conosciuto come uno dei peggiori arnesi della nostra emigrazione e che da anni lavora soltanto in località in cui vi sono scioperi. È come si vede un Krumiro di professione della razza Buliani e compagni. Sappiamo che ha scritto a casa per far venire un altro centinaio di compaesani. Ci auguriamo che non trovi nessun altro che voglia condividere con lui la responsabilità d'una canagliata così grossa come sarebbe quella di ripetere il caso di Halle. Ma la speranza è piccola perché pare che in Caneva di Tolmezzo specialmente l'incoscienza è ancora grande e la mala pianta del krumiro più che altrove abbondante.»

« Prev
4/27 Next »
sei qui