« Prev
15/49 Next »

 

04.06.1904 - numero 10

Crumireide

«Rathenow. Siamo in grado di dare una lista un po' più completa de' crumiri friulani che disonorano il loro paese e fanno prendere in odio gli emigranti italiani in Rathenow.

Giov. Battista Petris     di Pinzano
Ciriani Ernesto di Pradaldon presso Manazon    
Chieu Giuseppe I di Colle presso Pinzano
Chieu Giuseppe II "     "       "          "
Chieu Santino "     "       "          "
Ciriani Giulio di Casiaco-Vito d'Asio
Butti Giovanni "     "           "      "
Coletti Giulio "     "           "      "
Coletti Giovanni "     "           "      "
Coletti Umberto "     "           "      "
Marin Nicolò "     "           "      "
Marin Davide "     "           "      "
Lanfrit Antonio "     "           "      "

Di tutti questi i più… bravi sono i tre Coletti di Casiaco. Ecco il loro stato di servizio:

1901 sciopero di Wismar e di Hannover
1902      "        " Kiel e di Harburg
1903      "        " Strassburg e di Hannover            

Dopo Hannover tentarono anche Kassel.

Ed ora passiamo a Grabow nel Mecklenburg, ove pure una squadra di friulani rovina le speranze di quegli operai e aiuta i padroni nella lotta. Di questi per ora non sappiamo che i nomi; ma abbiamo prese tutte le disposizioni affinché in una pubblicazione a parte che stiamo compilando si sia in grado di dire la patria e se occorre anche la paternità. Questi bravi del capitalismo si chiamano:

Muratori:                          Manovali:                         
Ambroglini Cesare Abbati Emilio
Ambroglini Giuseppe Brucolini Vincenzo
Ambroglini Eligio Luriani F.
Mammoli Alessandro Buschetti Giuseppe
Mammoli Savino Bottigli Amilcare
Marelli Giorgio Nulli Giuseppe
Lemmi Lorenzo Valigi Giuseppe
Sambuco Giulio Lemmi Alessandro
Sperno Elpidio Carneli Ramaldo
Validi Giuseppe Camilli Erminio
  Valigi P.

Da Münster in Westfalia, dove la settimana scorsa è scoppiato uno sciopero parziale, ci scrivono che malauguratamente è piovuto là non si sa da dove il famigerato crumiro Petrelli di Pinzano al Tagliamento il quale l'anno scorso si rese celebre a Altstrelitz e Neustrelitz a Fürstenberg e non sappiamo in quanti altri paesi del Mecklenburg. Da Münster poi telegrafa e scrive di qua e di là per avere de' compagni, cioè no, de' complici. Colleghi italiani non dategli retta e non seguitelo, perché egli v'invita al tradimento e alla vergogna!

Il famigerato Cassetti da Stendal pare che su sua recato a raccogliere nuovi allori a Königsberg.

Ne' dintorni di Lipsia poi è in disponibilità il non meno valoroso Daniele Buschiasis, onore di Rigolato, con una squadra – così almeno ci scrivono – di calzolai, di sarti e di ... altri muratori. Che ne vorrà fare?

Misocrumiro»

« Prev
15/49 Next »
sei qui