« Prev
19/49 Next »

 

18.06.1904 - numero 11

Agitazioni e scioperi. Muratori

«[…]
In altra parte del giornale riportiamo il contratto concluso tra i capi-crumiri italiani e il Consorzio padronale di Königsberg i. P.. Ai primi della settimana scorsa il totale de' crumiri era di 174 di cui 157 italiani. Dopo sono un po' cresciuti e gl'imprenditori parlano di 300, cifra però esagerata, poiché non si capirebbe di dove avrebbero dovuto passare. L'opinione pubblica è ostilissima agl'italiani, e la sera del 6 Giugno essendone arrivato un certo numero alla stazione mentre stavano per essere trasportati in carrozza ai loro quartieri furono circondati dalla folla e fischiati sonoramente. Corse qualche pugno e qualche sassata e la polizia per difenderli tirò fuori la sciabola e fece otto arresti. Notevole il fatto che né fra i dimostranti né fra gli arrestati non vi è un sol muratore. I crumiri friulani possono andar superbi dell'opera propria! Per parecchi anni quando lo sciopero sarò finito gli operai italiani su Königsberg ci potranno fare un bel crocione, come su Halle, su Lipsia e su Kiel. Senza contare l'impressione disastrosa che questi fatti producono su tutta la classe lavoratrice tedesca!
[…]»

« Prev
19/49 Next »
sei qui