« Prev
22/49 Next »

 

16.07.1904 - numero 13

Pidocchi e cimici

«[…]
Da Immenstadt ci scrivono:

Caro "Operaio". Ti saremo gratissimo se fra i Pidocchi e le cimici che infestano la Germania ci mettessi anche un nostro compaesano il quale ha scelto per campo delle sue – come chiamarle? – operazioni la città di Immenstadt in Baviera.
Si chiama Mainardis Nicolò Zuc ed è di quell'Amaro in Carnia che, se prima dava un certo contingente al crumirismo, ha pur sempre avuto un buon numero di operai organizzati e cosciente.
Appartiene, naturalmente, alla Società cattolica1) e d'accordo col suo padrone fa continuamente inserire nel giornale "Il Crociato" di Udine che si cercano in Immenstadt 20 muratori e 15 manovali. Ora sulla piazza non vi è sufficienza lavoro disponibile per occupare tanta gente, quindi l'unico scopo di quegli avvisi non può essere che di attirare sulla piazza tanti operai da poter poi licenziare tutti quelli che incomodano un poco, cioè gli organizzati, e in prima linea quelli che per l'organizzazione fanno della propaganda.
Attenti dunque, che nessuno dia retta a quegli avvisi, né si rechi in Immenstadt.
Uno che lo conosce bene

1) Va bene, ma i signori Giuseppe Simonetti e Leonardo Prodorutti che attualmente fanno i crumiri a Königsberg sono anch'essi della "Società cattolica"?

Un po' di statistica crumiresca: In questi giorni abbiamo compilata una prima lista di 161 crumiri dei 270 circa che disonorano il nome italiano a Königsberg i. P. Nel numero prossimo cominceremo a pubblicarla intanto ecco una piccola statistica dalla quale si può vedere come questi 162 "volenterosi" si dividono fra i paesi della provincia di Udine, poiché fra tutti di altre province ve ne sono due soltanto. La palma la porta quel vero serbatoio di crumiri che è Rigolato:

Rigolato 32 Paularo 6
Gemona 17 Piano d'Arta         4
Arta 17 Lauco 4
Venzone 9 Vito d'Asio 4
Artegna 8 Ovaro 2
Chiusaforte 7 Sutrio 2
Clausetto 7 Sovramonte 2
Comeglians 6 Forgaria 2
Paesi diversi      32»    

« Prev
22/49 Next »
sei qui