« Prev
27/49 Next »

 

30.07.1904 - numero 14

Agitazioni e scioperi. Muratori

«[…]
Gl'imprenditori di Stendal si trovano in un discreto impiccio perché alcuni lavori dovrebbero essere finiti in breve e mancano le braccia. Hanno i crumiri italiani condotti da Cassetti, ma non bastano; poi sono stati in pericolo di perdere anche questi, poiché il capo-crumiro Gaier giunto da Königsberg voleva condurli là nelle braccia de' Lauffer e Ci; e se gl'imprenditori hanno voluto tenerli hanno dovuto slargare i cordoni della borsa e crescere le paghe a tutti. Una quarantina di boemi che avrebbero dovuto arrivare dalla Slesia si sono fermati a mezza strada e tornati indietro.[…]

In Königsberg i. P. gl'imprenditori fanno tutto il possibile per attirare sulla piazza più gente che possono onde condurre a termine i lavori iniziali. Alla pesca di italiani pare che sia partito il capo-squadra Gaier. Un altro aveva raccolto in Vienna un certo numero di muratori per condurli a Königsberg ma costoro avvisati a tempo per via se ne sono tornati indietro.
[…]»

« Prev
27/49 Next »
sei qui