« Prev
17/30 Next »

 

29.07.1905 - numero 12

Pidocchi e cimici

«[...]
Cronachetta crumira
Nello sciopero di Reichenberg i.B. si sono particolarmente distinti la famiglia Sborlini di Ampezzo, composta dal padre e da quatto figli. Funzionava da capo Luigi Sborlini. Una menzione speciale di… compatimento se la merita anche Dante Carnelutti che per incarico del capomastro Bechert si era recato nei dintorni di Lipsia a raccontar delle frottole e a intorbidar le acque per pescar meglio. Ma invano, poiché dovè tornarsene dal padrone a mani vuote! Sceso dal treno a Reichenberg pareva un cane bastonato.
In Itzehoc vi sono 96 crumiri italiani. Ecco i nomi di qualcuno di questi bei soggetti:

Bellina Pietro Antonipieri Donato
Bellina Marco Aris Giorgi
Clonfero Antonio           Antonipieri Domenico       
Venturini Lino Malisan Francesco
Siolco Pietro Bellio Giov. Batta.

Gli altri li riporteremo nel prossimo numero.
A Lübeck pure ove i padroni hanno serrato gli operai locali sono arrivati 20 crumiri friulani.»

« Prev
17/30 Next »
sei qui