Nel lavoro di ricomposizione particolarmente utili si sono dimostrati i due «ruoli della popolazione», istituiti l’uno nel 1833 e l’altro nel 1850, che, oltre a coprire interamente gli eventi demografici del periodo 1833-1870, hanno consentito d’intercettare i membri delle coorti di nati nel Settecento sopravviventi e residenti nel comune al 31 dicembre 1833. Relativamente alle sole località di Magnanins e Valpicetto sono stati, inoltre, reperiti gli antenati di questi registri, ovvero il primo ruolo della popolazione, impiantato nel 1811, formato da «fogli di casa» contenenti i dati anagrafici dei membri dell’aggregato domestico insediato in ciascun fabbricato, oltre ad altre annotazioni, d’estremo interesse, relative all’immigrazione, emigrazione, assenza, morte dei vari componenti. I risultati ottenuti non si basano, quindi, su un’unica fonte, ma sull’integrazione di tutte quelle a disposizione.

Per colmare i vuoti dovuti all’incompletezza dei dati (come, per esempio, la mancanza della data di nascita o di matrimonio, eventualità abbastanza comune in presenza d’immigrati e di matrimoni celebrati fuori parrocchia, oppure quella d’immigrazione o emigrazione) talvolta questi sono stati integrati in base a congetture e presunzioni il più possibile caute. In conclusione si può dire che la popolazione residente al 31 dicembre 1799 sia stata determinata mediante una serie di selezioni concatenate, a cascata, di alcuni eventi accaduti nel periodo 1800-1871 alle persone nate o immigrate a Rigolato nel corso del Settecento, sintetizzabili in questo modo:

 

Nati nel Settecento

        Totale

 

a Rigolato

        altrove

 

a) 

il cui atto di morte è annotato a Rigolato nel periodo 1800-1871

602

93

695

b) 

sopravviventi al 31-12-1833, esclusi quelli già considerati al punto a)

36

-

36

c

sopravviventi al 31-12-1811, esclusi quelli già inclusi nei punti a) e b)

18

2

20

d) 

altri emigrati definitivamente e dispersi nel periodo 1800-1833

52

14

66

Residenti al 31 dicembre 1799

708

109

817

Delle 817 persone intercettate 708 (l’87%) risultano nate a Rigolato; le restanti 109 (13%) nate fuori comune, costituiscono in gran parte un residuo delle correnti immigratorie settecentesche. La consistenza della popolazione, come sopra determinata, appare approssimata per difetto in quanto l’indisponibilità, seppure non assoluta, di un’anagrafe, o di analoghe fonti di stato, per il periodo antecedente al 1833 impedisce d’eliminare del tutto le carenze insite nel metodo di selezione adottato. Così, per esempio, è altamente probabile che una parte delle persone nate nel Settecento ed emigrate definitivamente negli anni 1800-1833 sia sfuggita al conteggio