« Prev
3/4 Next »

Parte seconda - I documenti

La seconda parte accoglie le trascrizioni di 273 documenti (tante ne abbiamo contate, salvo errori e omissioni, posto che alcuni documenti hanno natura articolata), ordinate cronologicamente, dal 1270 al 1843, ciascuna preceduta dall’esplicitazione sintetica della natura del relativo documento e dei suoi estremi archivistici, nonché da un regesto; tutte imperniate o in qualche modo connesse ad Agrons e ai suoi abitanti.

Contiene la trascrizione di 273 documenti ordinati cronologicamente, dal 1270 al 1843.

 

Anno n. Anno n. Anno n. Anno n. Anno n. Anno n. Anno n. Anno n. Anno n.
1270 1 1534 3 1695 1 1711 2 1734 1 1756 1 1773 2 1792 11 1810 1
1417 1 1558 1 1696 1 1712 1 1735 2 1757 2 1774 4 1793 2 1811 4
1432 1 1562 1 1698 1 1713 1 1736 1 1758 3 1775 1 1794 2 1813 2
1457 1 1567 1 1699 3 1716 1 1737 1 1759 2 1776 3 1795 1 1814 4
1467 1 1600 1 1700 4 1717 1 1739 3 1761 5 1777 2 1797 1 1815 2
1497 1 1613 3 1701 5 1718 3 1741 5 1762 3 1778 4 1798 2 1817 1
1511 4 1615 1 1702 2 1719 2 1742 1 1763 1 1779 1 1799 7 1820 2
1512 10 1618 2 1703 1 1720 1 1743 2 1764 2 1781 1 1800 1 1821 2
1514 6 1619 3 1704 3 1722 2 1744 2 1765 2 1783 2 1802 3 1822 1
1516 2 1620 1 1705 5 1725 1 1747 1 1766 5 1785 3 1803 2 1825 2
1523 6 1633 1 1706 1 1728 3 1748 1 1768 5 1787 1 1804 1 1841 1
1524 1 1635 1 1707 1 1729 1 1749 3 1770 1 1789 1 1806 1 1843 1
1525 9 1640 1 1709 2 1732 2 1753 2 1771 1 1790 2 1808 2
1533 2 1656 1 1710 1 1733 1 1754 5 1772 2 1791 1 1809 1

I documenti antecedenti al 1600 sono 52 (uno del 1270, nessuno del XIV secolo, cinque del XV secolo e 46 del XVI), 48 dei quali trascritti e regestati da Gilberto dell’Oste (un maestro in materia, cui si devono lavori importanti ed esemplari come le Carte del vicariato foraneo di Gorto in Carnia (1270-1497) e Tolmezzo medioevale. Il quaderno dei camerari di S. Martino (1402-1486)); 21 quelli del XVII secolo; 166 del XVIII e 34 della prima metà XIX secolo(1800-1843).

Si tratta di un lavoro straordinario per quantità e qualità, al quale, oltre a Gilberto dell’Oste, hanno contribuito Paolo Roseano con 213 trascrizioni e Giuliana Lucchini con 11 (per amore di quadratura si segnala anche la trascrizione di una stampa ad lites).

Sessantaquattro sono le tipologie documentali (alcune delle quali molto simili tra loro) usate per classificarli: Adozione, Affitto, Aggregazione, Atti processuali, Battesimo, Catasto (estratto), Codicillo, Compromesso,Compromesso e vendita, Conti, Contratto di costruzione, Contratto di garzonato, Contratto matrimoniale, Contratto nuziale, Deposizione, Deposizione di testimoni, Dichiarazione, Dichiarazioni, Divisione, Donazione, Donazione causa mortis, Elezione del vicario, Escorporazione, Estratti di sentenze, Francazione di livello, Giudizio arbitrale, Inventario, Legato, Lettera, Livello, Mandato di comparizione, Memoria della anime, Patto di recupera, Patto dotale, Pegno a godere, Permesso di matrimonio, Permuta, Pieggiaria, Preliminare di contratto di costruzione, Procura, Promessa, Quietanza, Ricevute, Richiesta di deposizione, Ricognizione di debito, Ricognizione di debito e ipoteca, Ricognizione di debito ed affitto, Rinuncia a stima, Sentenza, Sentenza arbitraria, Stampa ad lites, Stima, Supplica, Terminazione dei Comuni, Terminazione del Comune, Terminazione del Consiglio, Terminazione della confraternita, Terminazione della confraternita di san Rocco, Terminazioni dei Comuni e contratto di vendita, Testamento, Vendita, Vendita come recupero, Vendita e quietanza, Vendita in soluzione di debito.

A dispetto di tanta varietà si coglie, com’è ovvio, una certa concentrazione, tanto che sette tipologie - 48 Vendite, 45 Livelli, 15 Terminazioni del Comune, 13 Procure, 12 Testamenti, 10 Vendite in soluzione di debito e 10 Stime - raggruppano da sole ben 153 documenti.

Quanto alle provenienze e collocazioni archivistiche dei documenti, prevalgono di gran lunga quelle di origine notarile, riconducibili ai fascicoli conservati all’Archivio di Stato e alla Biblioteca Joppi di Udine (239 documenti); 22 documenti provengono dall’Archivio della Pieve di Gorto, uno dall’Archivio Parrocchiale di Ovaro, otto da un Archivio privato di Ovaro, due dal Fondo Gortani presso la Biblioteca Joppi, uno è costituito da una stampa ad lites conservata nella stessa biblioteca.

Un agile e utilissimo glossario, posto alla fine del volume, aiuta il lettore a superare incertezze e vuoti interpretativi.

« Prev
3/4 Next »
Scarica
Scarica questo file (Agrons.pdf)Agrons, piccolo compendio dell’universo (carnico)[v. 1.0 del 11 marzo 2018]73 Downloads
sei qui