« Prev
9/33 Next »

PREMESSA ALLA PARTE ANALITICA

Proseguendo lungo il percorso un po’ erratico seguito sin qui, va detto che si tratta di una parte analitica sui generis, nella quale si trovano inesorabilmente frammisti costume e statistica, rigore matematico e sentito dire, grafici e filo17. Un vero zibaldone, insomma (dopo tutto, il titolo non mente), nel quale però si ritrovano tutti i principi ispiratori di questo lavoro, magari non con l’ampiezza e la profondità desiderate ma forse con qualcosa in più, qualcosa di imprevisto e forse anche sorprendente, ad arricchire e insaporire un piatto certamente concepito in tutt’altra maniera.

La parte analitica consta di tre sezioni: la prima sezione è inerente ai cognomi, la seconda ai nomi delle case/casate, la terza agli aspetti demografici dei 400 anni di storia collinotta qui ripercorsi. A stretto rigore, alla parte analitica appartiene anche l’appendice in CD-ROM, che consiste nella ricostruzione dei nuclei familiari delle 30 principali famiglie di Collina, dal oggi.

La presenza della componente “scientifica" (mi si passi il termine un po’ pretenzioso, ma è anche l’elemento meno insicuro per chi scrive…) è variabile nelle tre parti analitiche. È prevalente nella prima parte, relativa ai cognomi, dove di questi vengono considerati e analizzati parametri statistici quali distribuzione, frequenza, anno di comparsa e di eventuale scomparsa, grado di endemicità e così via; secondaria o del tutto assente nella seconda – relativa alle case – dove, in assenza di una estesa e affidabile base documentale, prevale la parte descrittiva; di nuovo consistente nella parte inerente alla demografia, sebbene temperata da frequenti invadenze di note di cronaca e di costume.

La cosiddetta appendice meriterebbe ben altro che la brevissima descrizione di queste righe. Questa parte, sebbene in pratica “esiliata” al di fuori di questo volume, è l’anima autentica di tutta quest’opera, la sintesi del lavoro di indagine, di deduzione, di induzione, di scoperta: in buona sostanza, di ciò che gli inglesi direbbero di intelligence. Questo enorme lavoro ha portato alla ricostruzione, generazione dopo generazione e attraverso quattro secoli, di tutti i nuclei familiari (oltre 600) delle 30 principali famiglie di Collina: l’anima di Collina attraverso la storia di tutte le sue anime. Purtroppo, quest'anima è necessariamente collocata nel “purgatorio” del CD-ROM.

Va infine detto (ma forse andava chiarito sin dall’inizio), che una sistematica e approfondita analisi statistica dei dati non era – né sotto l’aspetto demografico, né sotto quello onomastico – negli obiettivi iniziali di questo lavoro. Ciò nondimeno, anche a una lettura superficiale e non professionale del materiale disponibile non sfuggono alcune caratteristiche interessanti e significative della popolazione (questa sì intesa anche in senso statistico).

E alla presa d’atto dell’esistenza di queste peculiarità si accompagna la certezza che, come spesso accade, dietro l'apparente aridità delle cifre, delle percentuali e dei percentili, si nascondono realtà e dimensioni assai più umane, più familiari e domestiche, legate ai ritmi di vita, alle necessità, alle abitudini e ai costumi della popolazione, della gente.

« Prev
9/33 Next »
Scarica
Scarica questo file (LeAnimePietre.pdf)Le anime e le pietre[© 2020 Enrico Agostinis]51 Downloads
Scarica questo file (Schede famiglie.pdf)Schede dei nuclei familiari[© 2020 Enrico Agostinis]48 Downloads
sei qui