« Prev
26/33 Next »

QUADRO ANALITICO DEGLI EDIFICI

Gli edifici sono stati censiti a partire da Collinetta (Culina Parva, nel testo indicata come CP), cui corrispondono gli edifici numerati a base 100 (101, 102 etc., fino a 134); a Collina (Culina Magna, nel testo CM) corrispondono gli edifici a base 200 (201, 202 etc., fino a 264).

Nella determinazione della sequenza o numerazione degli edifici è stato privilegiato il criterio della contiguità fisica. Come si può ben comprendere, si tratta di un criterio con scarse caratteristiche di univocità e di rigore, anzi in buona misura arbitrario. D’altra parte, le stesse rilevazioni censuarie ufficiali – tanto le civili quanto le ecclesiastiche – seguono criteri del tutto analoghi al nostro e anch’esse, quanto a percorso, con largo spazio al giudizio e alla fantasia del censore.

Gli edifici genericamente pubblici o a destinazione “sociale” (scuola, chiesa, case di soggiorno etc.), oppure, come i nuovi condomìni, non associabili a famiglie ben identificate sono numerati a base 300 (da 306). A quest’ultima categoria non appartengono tuttavia i due alberghi, entrambi in possesso di storia pregressa e identità propria, e pertanto considerati alla stregua di normali case d’abitazione. Questa breve serie di edifici è ordinata secondo l’epoca o l’anno di costruzione.

Il numero di identificazione dell’edificio è immediatamente seguito, fra parentesi, dal tipo di evoluzione della nomenclatura, secondo lo schema già descritto e illustrato sopra (da “a” a “e”).

Nella riga successiva, segue il nome (od i nomi) con cui l’edificio è o è stato denominato e conosciuto, seguito a sua volta fra parentesi dal cognome della famiglia (una o più) associata al nome stesso dell’edificio. In caso di più nomi della casa, il primo riportato e sottolineato è quello con cui l’edificio è attualmente e/o prevalentemente denominato.

Coerentemente con il capitolo relativo ai cognomi, di questi ultimi vengono riportati quelli già analizzati nel capitolo a loro dedicato (i primi 30 significativi), e inoltre alcuni cognomi particolarmente rilevanti in riferimento all’edificio (solo se estinti).

Il segno + indica la presenza nell’edificio di cognomi privi dei requisiti appena menzionati. Si tratta per lo più di cognomi contemporanei di non residenti, che poco o nulla hanno a che fare con lo spirito di questo lavoro e la cui menzione non aggiungerebbe alcunché alla nostra descrizione.

Per una migliore comprensione delle chiavi di lettura si veda, ad esempio, l’edificio

114 (d) — (in) UNTO (TOCH, BARBOLAN), (in) CARÒNO (DI CORONA, CARLEVARIS), ? (SOTTO CORONA)

  • corrisponde al numero 114 della mappa, e si trova a CP, in quanto il suo codice (114) ha come primo numero 1.
  • ha seguito una evoluzione di tipo (d), ovvero nel tempo sono mutati sia il nome della casa che la famiglia proprietaria/abitante
  • il nome attualmente prevalente è (in) UNTO, il cui nome è o è stato associato alle famiglie TOCH e BARBOLAN
  • è o era conosciuto anche come (in) CARÒNO, il cui nome a sua volta è o è stato associato alle famiglie DI CORONA e CARLEVARIS.
  • è probabile (ma non certo) che in passato avesse un'altra denominazione sconosciuta (?), associata alla famiglia SOTTO CORONA

Inoltre, quando citati nell’orientamento degli edifici, i punti cardinali sono abbreviati con la semplice iniziale maiuscola (N, E, S, O).

Come ultimo dettaglio, è opportuno sottolineare che pesanti interventi di ristrutturazione degli edifici – quando non di autentico rifacimento – in alcuni casi ne hanno alterato profondamente struttura e morfologia, al punto da rendere oggi assai difficile o del tutto impossibile la ricostruzione dell’aspetto degli stabili nelle diverse fasi della loro esistenza.

La stessa mappa utilizzata evidenzia più di una imprecisione nei dettagli: tuttavia raggiunge lo scopo, che è poi quello di consentire l’individuazione sul territorio degli edifici censiti e descritti40.

E poi... questo è ciò che passa il convento!

« Prev
26/33 Next »
Scarica
Scarica questo file (LeAnimePietre.pdf)Le anime e le pietre[© 2020 Enrico Agostinis]67 Downloads
Scarica questo file (Schede famiglie.pdf)Schede dei nuclei familiari[© 2020 Enrico Agostinis]65 Downloads
sei qui